Di tutto un pò su GNU/Linux & sul mondo del Trading 'Crypto'
Di tutto un pò su GNU/Linux & sul mondo del Trading 'Crypto'

Appunti di Machine Learning in ambito finanziario – II parte –

A questo punto, con le righe da cinquantaquattro a cinquantanove si costruisce e si visualizza il grafico con i nuovi valori di y e di x dell’andamento della pair considerata.

Andamento della pair ETH/BTC con i nuovi valori di x e y
Fig. 6
(Andamento della pair ETH/BTC con i nuovi valori di x e y).

Come si può vedere, i dati sono distribuiti secondo l’asse x in un intervallo da -2 a +2 e secondo l’asse y nei termini dei valori di scostamento rispetto alla media. Ma ora, cerchiamo di capire perché abbiamo epurato dalla media i valori di x e y. Prendiamo in considerazione il valore di ETH/BTC e vediamo nel grafico seguente che 1 ETH vale più o meno 0.07070 BTC al un tempo ben specifico.

Andamento della pair ETH/BTC
Fig 7.
(Andamento della pair ETH/BTC).

Se prendessimo in considerazione un altra pair, tipo ATOM/BTC l’andamento sarebbe il seguente.

Andamento della pair ATOM/BTC
Fig 8.
(Andamento pair ATOM/BTC)

Come si può osservare. nella figura otto, un ATOM risulta uguale a 0.00092 BTC scelto un tempo ben specifico. In questo caso, abbiamo una scala di valori assolutamente differenti rispetto all’andamento della pair ETH/BTC. Quindi, applicando la standardizzazione dei dati abbiamo ricondotto alla stessa scala le diverse scale di valori dei diversi andamenti delle pair. Nella successiva immagine sono presenti i valori standardizzati della pair ATOM/BTC.

Valori della pair ATOM/BTC epurati dalla media
Fig. 9
(Applicazione dell’epurazione dalla media all’andamento della pair ATOM/BTC)
No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.